Una scelta a basso impatto ambientale

Una scelta a basso impatto ambientale

Che cosa significa produrre dolci in modo sostenibile?

 

COSA DICE L'EUROPA

La riduzione della plastica nell'impatto ambientale è un tema entrato in agenda a livello europeo già da diversi anni. Il primo segnale di cambiamento era arrivato nel 2018 con il divieto di vendita di sacchetti di plastica nei negozi e supermercati. Un'altra tappa importante arriva pochi giorni fa, il 3  luglio 2021, con l'entrata in vigore della direttiva europea che vieta la vendita di prodotti di plastica monouso come posate, piatti e cannucce.

La lista di prodotti usa e getta oggetto delle norma è molto ricca e dove non è presente un vero e proprio divieto viene incentivata la riduzione del consumo di plastica. Un esempio è l'invito che gli Stati membri europei rivolgono ai produttori di beni alimentari a sostituire e, progressivamente ad abbandonare, i contenitori di plastica per alimenti.

LA NOSTRA SCELTA SOSTENIBILE

Anche noi come produttori dolciari ci siamo chiesti come potevamo ridurre al mimino il consumo di plastica nel confezionamento dei dolci. Non ne abbiamo potuto eliminare l'uso al 100%, abbiamo comunque potuto fare molto:

- selezionato carte a basso impatto ambientale: certificate FSC, provenienti da foreste controllate e gestite in modo responsabile, riciclate ed ecologiche, realizzate con sottoprodotti di lavorazioni agro-industriali. L'obiettivo ulteriore rispetto alla riduzione del consumo di plastica è ridurre l'utilizzo di cellulosa derivante da albero, altra frontiera della sostenibilità ambientale.

- marcato la presenza di plastica nei pack dove non è stato possibile eliminarla al 100%

- eliminato le etichette adesive degli ingredienti per evitare l'uso di colle e l'ulteriore impiego di carta

- selezionato tecniche di stampa il meno invasive possibili

- sensibilizzato in primis i nostri consumatori sul tema

- trovato soluzioni innovative nell'incarto dei dolci artigianali che rispettino le esigenze conservabilità e di impatto ambientale.

Questo è sicuramente il passo importante di una strategia comunitaria che punta all'istituzione di un'economia circolare dove progettazione e produzione di plastica rispondono pienamente alle esigenze di riutilizzo, riparazione e riciclaggio.

E come cooperativa sociale che lavora per rimettere in circolo il valore di ogni persona, non potevamo sottrarci a un impegno così vicino ai nostri principi.

 

 


Leggi anche
To Top